Conoscere il Bulldog Francese

Conoscere il Bouledogue è possibile, ma sempre entro certi limiti e mai fino in fondo.

Rimane quella parte inspiegabile diabolica che gli permette di avere chiari tutti i nostri punti deboli, su cui regolarmente farà perno per raggiungere i suoi scopi.

Il vostro bullo è libero in giardino. Avete deciso che ne ha avuto abbastanza e che è il momento di rientrare in casa.

Aprite la porta e cominciate a chiamarlo….niente. A chiamarlo ancora….niente. Ancora una volta….. e ancora, quando finalmente da lontano o da un cespuglio emerge una figura che trotterellando avanza verso di voi, senza fretta e senza scomporsi: è lui.

Si avvicina allegramente e si blocca a un metro e venti da voi. Le vostre braccia sono lunghe un metro, vi chinate e vi sporgete per prenderlo.

Lui arretra di un passo, non ce la fate ancora. Cominciate con il training autogeno e vi imponete calma. Molta calma.

Insistete a chiamarlo e vezzeggiandolo nella vana speranza che arrivi finalmente a portata di mano. Niente, lui è lì di fronte a voi che vi guarda con la bocca aperta, sembra sorridere e muove goffamente il sedere.

Come farà a calcolare bene la distanza di sicurezza? Non è noto, né scientificamente spiegabile.

La frustrazione cresce. Continuate a chiamarlo ma lui rimane lì. Basterebbe facesse due passi…

Altro passettino in avanti voi, passettino indietro lui. Provate con uno scatto ad afferrarlo e lui se lo aspetta, arretra, come una molla.

Vi lanciate in un inseguimento perdendo ogni tipo di freno inibitore. Vi auguro di essere nel vostro giardino lontano da occhi indiscreti!!

Lo braccate e lo raggiungete, è fatta !! Il demoniaco folletto rantolante è finalmente stretto fra le vostre braccia!

Qualunque cane avrebbe temuto la vostra reazione: lui invece comincia a leccarvi la faccia contento del gioco che avete fatto insieme inibendo ogni senso di rivalsa nei suoi confronti.

Chi è un Bouledogue Francese: un personaggio

Il Bouledogue Francese è un cane socievole, vivace, giocherellone, sportivo, sveglio.

Particolarmente affettuoso con il padrone ed i bambini.

E’ estremamente affidabile; ciò che lo rende così affascinante e unico sono l’aria da monello impunito che ostenta con disinvoltura che rasenta la sfrontatezza arrivando fino all’arroganza e le doti da eterno pagliaccio.

Furono proprio la sua grazia grottesca, la sua espressione ironica e la sua vivacità scherzosa a sedurre la Parigi fastosa dei Boulevards alla fine del XIX secolo.

Il bouledogue è però anche un cane dotato di una sensibilità profonda, di una intelligenza sveglia, devoto e capace di donare amore incondizionato al “suo” umano ed ai bambini con i quali, spesso, si trova in perfetta sintonia.

In caso in cui il Bouledogue si trovi nel suo ambiente domestico, nel suo territorio, allora può mostrare una certa attitudine alla guardia abbaiando minaccioso in caso di rumori o all’arrivo di qualcuno.

Questo atteggiamento sarà però sempre di breve durata e si trasformerà nella consueta gioiosa richiesta di attenzioni quando capirà che la situazione è perfettamente sotto controllo.

La personalità del Bouledogue è un universo così poliedrico e variopinto che non avremmo mai pensato potesse essere racchiuso in un essere dall’apparenza così seriosa ed imbronciata.

Ma i suoi grossi occhi scuri, lucidi e rotondi come grosse perle nere ci mettono direttamente in comunicazione con la sua anima. A noi la capacità di farlo.

Diventerà il nostro complice per tutta la sua vita.

 

Il Bouledogue Francese e la gelosia

E’ un componete fondamentale del carattere del Bouledogue, specie se cresciuto come figlio unico/a, difficilmente accetterà di dividere le carezze finora destinate solo ed esclusivamente a lui con chicchessia, sia umano, cane o gatto.

Ecco quindi il nostro despota assumere un atteggiamento orgogliosamente fiero e distaccato.

Sul divano prenderà posto accanto a voi cercando di farsi sempre più largo per scalzare il nuovo venuto, per non parlare del letto se ha questa abitudine.

Ma niente paura, è solo un momento iniziale, quando capirà che anche il nuovo arrivato nutre rispetto per lui, affetto e simpatia, si scioglierà in un mare di effusioni, considerandolo uno della banda.

Tutto questi nel caso in cui i sentimenti verso di lui siano sinceri.

Atteggiamenti forzati o non sufficientemente spontanei verrebbero subito percepiti a “lui” non sfugge nulla!!!!